disporre i quadri

Dipinti, stampe, fotografie per arredare le pareti o per rinnovare un ambiente. Serve seguire un ordine geometrico e cercare di sostenere ciò che si appende, magari anche virtualmente.

Vi propongo qualche mia soluzione. Ho scelto stampe e foto in bianco e nero o dai colori opachi. Ho messo colore alle pareti per valorizzare le stampe. Poi allineamenti e simmetria.

LINEA CENTRALE. Un ottima soluzione quando si hanno cornici di dimensioni diverse. In pratica si traccia una linea immaginaria orizzontale ed a questa si appoggiano due file di quadri, una sopra ed una sotto.

ASSE CARTESIANO. Con cornici di dimensioni diverse. Per mescolare foto, stampe e testi.

A TERRA. Un modo originale. Stanno bene accostate al lato di un cassettone o di una poltrona. Mi piacciono molto negli ambienti mansardati.

SUI MOBILI. Una soluzione molto attuale. Permette di sostituire i quadri in ogni momento, senza lasciare ogni volta segni nel muro.

DISPOSIZIONE CON MENSOLA. Più quadri accostati e semplicemente appoggiati su una mensola. E’ una soluzione versatile e creativa perché permette di cambiare quando si vuole le cornici e quindi variare quando si vuole l’aspetto della stanza. Qui ho proposto la mensola RIBBA di Ikea e le stampe di www.desenio.com

SU COLORE. Le cornici sono appoggiate visivamente su una boiserie realizzata con il colore. Le stampe di www.desenio.com

progetto ed immagini hom&co.it – don’t copy without permission